MAPS FOR TRAVELLERS

Version 1.0.2, september 2012
menu

geoBlog - Beta version

login

Il giro del Lago di Ridracoli

Post pubblicati (11)
  • 21 settembre 2014 h.20:00
    Diga di Ridracoli e arrivo

    Siamo alla diga in serata, percorriamo sull'asfalto qualche chilometro per raggiungere l'auto. Per premiarci della fatica e ristorarci decidiamo di non rientrare subito ma di andare a cena insieme nel vicino paese di Biserno, al ristorante La Vera Romagna. Specialità di cappelletti con farcitura di noci e scaglie di tartufo. [+]

  • 21 settembre 2014 h.19:00
    Al rifugio Ca' di Sopra

    Siamo al rifugio all'imbrunire. Ci accolgono alcuni daini che scappano appena si accorgono che stiamo invadendo il loro territorio. Fortunatamente il rifugio è aperto e possiamo dissetarci con un'agognata birretta fresca. A fermarci dopo tante ore di cammino ognuno di noi sente di più i propri acciacchi, nelle tanti parti del corpo che abbiamo risvegliato e sollecitato nel corso dell'intera ... [+]

  • 21 settembre 2014 h.17:20
    Si continua a ridosso del fiume

    Dopo una sosta di un mezz'oretta ci rimettiamo sui nostri passi; ancora bosco, guadi e terreno allentato. Ad un certo momento incontriamo anche un punto con la corda cui trattenersi per non scivolare a valle; Maurizio e Silvia sono passati facilmente, ma io ho penato non poco, finché non mi sono decisa a usare il sedere per fare quella discesa impossibile per le mie gambe un po' tremolanti per ... [+]

  • 21 settembre 2014 h.15:00
    La Seghettina

    Raggiungiamo la Seghettina verso le tre del pomeriggio. Siamo a metà del lago, tra i suoi due rami meridionali. Qui ci fermiamo per pranzare: panino, frutta, cioccolato, caffè, grappino. Tutto per ristorarsi, consapevoli che ci aspetta ancora un bel pezzo di strada, ma che ce ne siamo lasciati alle spalle altrettanta se non di più. Dopo essere stati seduti nelle panche di legno per mangiare, a ... [+]

  • 21 settembre 2014 h.13:50
    Altri ruderi: Poderina

    Dopo circa un'ora di cammino tra sentieri nel bosco incontriamo altri ruderi, segnalati nella cartina come Poderina. Decidiamo di fermarci a pranzare al prossimo punto di interesse, ancora distante almeno un'ora (ma siamo memori di aver fatto una colazione abbondante e tarda a Santa Sofia): la Seghettina. [+]

  • 21 settembre 2014 h.13:00
    Guado del Molinuzzo e si torna a salire

    Passiamo il guado attraversando il torrente Molinuzzo. Il sentiero torna subito a salire e noi lo seguiamo. [+]

  • 21 settembre 2014 h.12:20
    Ridondone

    Ed eccoci alle prime rovine di case abbandonate: località Ridondone. [+]

  • 21 settembre 2014 h.11:50
    Crinale delle vacche

    Saliamo, superiamo il bosco e ci troviamo all'aria e al vento. Arriviamo a quota 760 slm. Siamo sul Crinale delle vacche, punto panoramico dal quale si intravedono un primo ramo del lago e in lontananza, sulla sinistra, la diga. [+]

  • 21 settembre 2014 h.11:15
    Inizio ufficiale del giro e prime raccomandazioni

    Maurizio e Silvia sono caldi e decidiamo di non soffermarci troppo; facciamo un po' di asfalto e poco dopo ci infiliamo per un sentiero acclive. Memorizziamo questo punto perché al ritorno, ripassandoci di fronte, potremo affermare di avere compiuto il giro ad anello completo del lago. Prime raccomandazioni: manteniamo la distanza di sicurezza! Principalmente per evitare di essere ... [+]

  • 21 settembre 2014 h.11:00
    Incontro al tornello

    Nel frattempo mi dirigo in auto al parcheggio sottostante la Diga di Ridracoli, dalla quale lo separa una strada in salita asfaltata di svariati chilometri e tornanti. Questo è il punto più vicino possibile dove lasciare i mezzi senza pagare se poi si prosegue a piedi oppure pagando un biglietto nel caso si voglia salire alla diga con il ... [+]

  • 21 settembre 2014 h.10:30
    In partenza

    In partenza subito ci dividiamo. Giunti al piccolo borgo di Ridracoli, Maurizio il capoguida e Silvia si preparano per intraprendere il sentiero che da lì li avrebbe portati al successivo punto di incontro. Una dolcissima micina tricolore si avvicina a Silvia che le offre un pezzettino del prosciutto del suo panino; la gattina ... [+]